ATENE e le ISOLE CICLADI

Carta d'identità

  • Paese: Grecia - Isole Cicladi
  • Capitale: Atene
  • Popolazione: 10 milioni
  • Moneta: Euro
  • Lingua: Greco
  • Fuso orario: +2:00 h
  • Visto: NO
  • Documento necessario: Carta d'identità
  • Presa corrente: Tipo C (europea)
  • Tip (mancia): Non obbligatoria
  • Religione: cristiana / ortodossa

L'itinerario

di Michela e Maurizio 
> visitate il loro fantastico sito/blog www.tuttipazziperlagrecia.it 
> seguiteli su Instagram!

  • Periodo migliore: da giugno a settembre
  • Durata: due settimane (14 giorni)
  • Tipologia: viaggio fai da te
  • Interessi: storia, mare, natura, attività all’aperto e cultura locale
  • Sistemazioni: hotel / studios
  • Spostamenti: bus/metro/noleggio auto/traghetti
  • Costo previsto: 650€ circa (comprensivo di alloggi/noleggio auto/escursioni, volo da/per Italia escluso)

Introduzione

Un viaggio alla scoperta della terra ellenica partendo da Atene: la capitale, culla della civiltà classica che custodisce i più suggestivi siti archeologici. Un tuffo nel cuore del Mar Egeo per godere delle meravigliose Isole Cicladi partendo da Naxos, la più estesa, famosa per le incontaminate spiagge di sabbia dorata; proseguendo per la selvaggia Koufonissi, che fa parte del micro arcipelago delle “Piccole Cicladi”, così piccola da poter essere esplorata a piedi e, per finire, Santorini, gioiello rinomato in tutto il mondo per i suoi panorami scenografici. Tramonti romantici, paesaggi mozzafiato a picco sul mare e sapori della cucina locale sono i protagonisti di questo emozionante itinerario.


Descrizione


Giorno 1/2/3/4

Atterraggio ad Atene e con l’ottimo servizio di bus arriverete direttamente in centro. Durante questi primi giorni del vostro viaggio potrete dedicare le giornate a visitare le bellezze della capitale:

  • un giro tra via Ermou, Piazza Sìndagma, i Giardini Nazionali nei quali si concentrano i Ministeri e le Ambasciate in eleganti ville e la maestosa Cattedrale di Atene;
  • il quartiere di Plaka: quartiere che dovrete rivisitare durante il giorno senza la consueta confusione della sera!
  • il Nuovo Museo Archeologico dell’Acropoli con vista sul Partenone;
  • i Giardini Nazionali e foto ricordo ai tradizionali “Evzones”, i soldati che fanno il servizio di guardia d'onore anche davanti al monumento al Milite Ignoto;
  • lo Zappeios, un importante Centro Congressi;
  • lo Stadio Panatenaico, il Kallimarmaro, con la visita illustrata da audio-guide in italiano, costruito nel 330 a.C. ha una storia affascinante ed ospita anche il Museo delle Olimpiadi;
  • il quartiere di Kolonaki, zona elegante e ritrovo dei giovani ateniesi per l’aperitivo;
  • l’Acropoli, la collina sacra di Atene, con il suo Teatro di Erode Attico, il Teatro di Dionisio, l’Eretteo, tempio dedicato ad Atena e Poseidone;
  • l’Agorà, dove troverete il Tempio di Efesto, e vi perderete immaginando di camminare nella città ai tempi di Socrate!
  • la collina del Licabetto, raggiungibile con teleferica che svetta proprio sopra la zona di Kolonaki con un panorama aperto a 360°;
  • il cambio della guardia davanti all’imponente Palazzo in stile neoclassico che ospita il Parlamento, dove ogni ora gli “evzones” ripetono il rito tanto atteso dai turisti;
  • l’Arco di Adriano e il grande Tempio di Zeus Olimpio, con le sue imponenti colonne ancora ben conservate.

L’ ultima serata ateniese potrete fare un giro a Piazza Monastiraki, con il suo “piccolo Monastero”, la rinnovata stazione della metro, le bancarelle e soprattutto lo scorcio panoramico sulla collina illuminata dell’Acropoli.

Pernottamento ad Atene


>>>>
Hotel ad
ATENE CON COLAZIONE INCLUSA
da 12€ per notte!
Cliccate qui per verificare la disponibilità!
<<<<


Giorno 5/6/7/8/9

È il 5° giorno della prima settimana di viaggio ed è ora di salutare Atene che, pur non essendo la più monumentale delle capitali, ha saputo coniugare il passato con il presente, l’antico e il moderno, come nessun’altra.

Con la comoda metro, raggiungete il Porto del Pireo e da lì, in 4 o 7 ore (dipende da compagnia di navigazione e condizioni meteo), sbarcherete a Naxos.

Ritirata l’auto (vi consigliamo di prenotare con largo anticipo), vi dirigerete a Plaka che userete come base. 



Il nostro itinerario di viaggio fai da te prevede numerose cose da vedere e attività da fare, potrete scegliere tra:

  • kite surf
  • windsurf
  • passeggiate a cavallo
  • mountain bike
  • trekking
  • escursioni in montagna

Ma tra uno sport e l’altro, ecco cosa vedere:

  • Naxos town:  detta Chora o Xòra, (il capoluogo dell’isola) e' una bella e vivace cittadina, con strette stradine bianche che si inerpicano fino al borgo medievale di Kastro. Il vero simbolo è però la Portara, luogo privilegiato per assistere a fantastici tramonti!
  • Halki' (o Xalkì): borgo pittoresco famoso per una antica distilleria di kitron, un liquore a base di cedro, e per la chiesetta bizantina di Agios Georgos, che si raggiunge facendo una passeggiata tra gli ulivi.
  • Filoti e le montagne: villaggio con le classiche viuzze strette e le casette bianche. Qui, la Panaghìa Filotitissa, con i suoi 300 anni, è una delle più belle dell'isola. Non mancheranno  le tipiche chiesette bianche in cima ai cucuzzoli.
  • Monte Zas, la montagna più alta delle Cicladi con i suoi 1000 metri, raggiungibile con un trekking per il quale vi raccomandiamo l’attrezzatura da montagna!
  • Apiranthòs: bellissimo villaggio famoso per i suoi archi, artigianato locale e per il marmo che ritroverete su strade e scale.
  • Tempio di Demetra (zona Sangrì) del 500 a.C. completamente immerso nella campagna col suo piccolo museo che conserva tegole in marmo e alcuni oggetti ritrovati nella zona.
  • Moutsouna: piccolo porticciolo di pescatori sulla costa est; fermatevi qui per un bel pranzo a base di pesce fresco, per poi sdraiarvi un una delle piccole spiaggette riparate. Moutsouna ha un passato importante: era il porto usato per l'estrazione dello smeriglio sulle montagne di Filòti e Apirantòs, che trasportavano con una teleferica fino a qui.

Ecco, una elenco delle spiagge più belle di Naxos:

  • Plaka, selvaggia, con le dune di sabbia che garantiscono riparo e privacy. La sabbia è fine e può essere fastidiosa in caso di vento; ha tratti di spiaggia attrezzata.
  • Alikò: un vero paradiso dove trovare piccole baie, calette deserte e paesaggi naturali, basta fare due passi dopo aver lasciato l'auto. Queste spiagge sono di sabbia bianca, con la classica vegetazione di macchia mediterranea e alberi di cedro.
  • Orkos: perfetta per i più sportivi; appassionati di wind e kitesurf arrivano da tutta l'Europa e campeggiano liberamente in zona tra gli arbusti e i cedri, sparsi in questo tratto di costa fino ad Alikò.
  • Mikrì Vigla: anch’essa meta di surfisti in quanto esposta al vento estivo del meltemi, è una spiaggia caratterizzata da un promontorio di roccia che la fa individuare anche a chilometri di distanza. Cogliete l’occasione per lunghe camminate sulla spiaggia!
  • Agios Prokopios ed Agia Anna: a pochi km dalla città, sono località balneari con taverne, bar e hotel; purtroppo in questi ultimi anni la spiaggia è stata sempre più attrezzata, ma i colori ed i tramonti restano indimenticabili! Qui avrete la possibilità di fare qualsiasi sport acquatico.
Pernottamento a Naxos

>>>>
Hotel a
NAXOS CON COLAZIONE INCLUSA
da 17€ per notte!
Cliccate qui per verificare la disponibilità!
<<<<


Giorno 10/11

Decimo giorno del nostro itinerario e seconda settimana di viaggio.

Salutate Naxos e ripartite per scoprire la più piccola isola delle Cicladi: Koufonissi.

Per il trasferimento, il veliero della Express Scopelitis dondolando tra le onde, vi porta a “Koufo” in 2 ore circa, in modo più suggestivo rispetto ai tradizionali traghetti! Il primo impatto, arrivando dal mare, è letteralmente mozzafiato!

A Koufonissi si va a piedi! Al massimo in bici se volete noleggiarne una; per scoprire l’isola avete due alternative:

  1. passeggiare, con delle irrinunciabili soste fotografiche, visto che il massimo della distanza da percorrere e' di 3,5 km.
  2. prendere il "barchino" che a orari prestabiliti fa la spola dal porto alle varie spiagge e all'adiacente isola di Kato Koufonissi, pressochè disabitata.

Le spiagge di Koufonissi sono tutte selvagge, in mezzo alla natura quasi incontaminata, non vi sono zone attrezzate e sono di sabbia dorata:

  • Megàli Ammos ("grande spiaggia") e' molto spaziosa e poco affollata considerando la vicinanza al paese, incorniciata da tante barchette colorate nel mare turchese.
  • Finikas, una piccola baia con la sabbia dorata, a semicerchio ma piuttosto stretta.
  • Fanos, lunga e stretta, con alcune costruzioni alle spalle
  • Platia Pounda, chiamata Italìda in onore di un'italiana che ha comprato l'unica casa che si affaccia su questa baia; e' una bella spiaggia ampia e selvaggia, con i gigli bianchi che ogni tanto fanno capolino.
  • Porì, la più grande e a detta di molti, la più bella, con due taverne alle spalle.
Pernottamento a Koufonissi

>>>>
Hotel a
KOUFONISSI 
da 42€ per notte!
Cliccate qui per verificare la disponibilità!
<<<<


Giorno 12/13/14

Come concludere al meglio questo itinerario di due settimane di viaggio alla scoperta della Grecia e delle isole Cicladi se non con Santorini?

Ma prima, è necessario ritornare a Naxos e da lì, un traghetto vi porterà a Santorini.

Il modo migliore per arrivare a Santorini è dal mare; solo in questo modo vedrete il fantastico panorama: altissime scogliere con i paesini letteralmente aggrappati alle rocce con le case di un bianco abbagliante e le classiche chiese con le cupole blu!

Una volta sistemati nello studio a Fira (o Thira), il capoluogo dell’isola, potrete immergervi tra le sue stradine; base ideale per chi vuole godere di bellissimi tramonti, vita notturna, passeggiate tra luccicanti vetrine, senza tralasciare puntate verso le principali spiagge, tutte a portata di auto/moto o di mezzi pubblici che partono tutti da qui. I bus sono comunque efficienti e le distanze brevi.

Le attività sull’isola e le cose da vedere sono:

  • Fira, la Chora, il centro più turistico e commerciale, è affollata durante i suoi infuocati tramonti sulla caldera, offre locali suggestivi con le terrazze a picco sulla costa, e la sera è vivace. Qui trovate anche il moderno Museo Archeologico e il Museo del Folclore all'interno di una vecchia casa tipica cicladica.
  • Oìa, più a nord, si raggiunge in mezzora di bus; è la classica cartolina della Grecia, con il mulino a vento e tanti scorci mozzafiato che incantano. Un consiglio: evitate il mattino perché arrivano i pullman delle crociere.   
  • Imerovigli e Firostefani offrono passeggiate con panorami a picco sulle alte scogliere! Tutto è candido e abbagliate allo stesso tempo!
  • Pirgos, capitale dell'isola fino al 1800, è un villaggio antico nell'entroterra, con due belle chiese, dove ci si può immergere in un angolo di vera Grecia, con gli asinelli che camminano lungo le stradine.
  • Sito archeologico di Akrotiri: gli scavi iniziati nel 1967 hanno portato alla luce una citta' sommersa dalla lava durante la tremenda eruzione del 1500 a.C. che ha distrutto parte dell'isola separandola dalla Caldera e dall'isola di Thirasia.
  • Escursione sul vulcano e hot springs: si raggiunge la baia del vulcano, dove la barca attracca e si segue il sentiero verso la cima dove si trovano i crateri attivi. Successivamente si giunge sull'isola di Palea Kameni, con le sorgenti di acqua calda, formate a seguito di eruzioni vulcaniche.

Ovviamente Santorini è anche spiagge:

  • Red Beach e la sua caratteristica roccia rossa che circonda la spiaggia, davvero scenografica, molto nota e anche piuttosto affollata;
  • Vlikada è una lunga spiaggia di sabbia scura con alle spalle rocce levigate dal vento, attrezzata solo in parte;
  • Kamari è una famosa spiaggia di sabbia nera quasi completamente attrezzata, con tanti locali, e appigli sulla roccia se amate fare i tuffi!
Pernottamento a Santorini


>>>>
Studios a
SANTORINI
da 29€
per notte!
Cliccate qui per verificare la disponibilità!
<<<<


Giorno 15

Ultimissime ore nella accogliente terra ellenica, giusto il tempo per preparare velocemente i bagagli, salutare i cordiali greci che vi hanno ospitato e raggiungere il piccolo aeroporto di Santorini per il volo di rientro in Italia.


Bene! Immaginiamo che vi servirà un volo dall'Italia!

Per il volo potete recarvi  in agenzia di viaggi oppure procedere col fai da te.

Avete già controllato qui? Voli per Atene (Grecia) a partire da 13€

E per il ritorno? Qui troverete voli  di ritorno da Santorini a partire da 29€!


Che succede? 

La vostra vacanza dura meno giorni? Volete modificare l'itinerario? Pensavate ad un budget diverso?

Nessun problema! I nostri Travel Advisor sono qui per aiutarvi a personalizzare il vostro prossimo viaggio!

Cliccate qui per avere maggiori informazioni o contattateci direttamente!

Buon Viaggio!

Vi serve anche una guida di viaggio per il vostro viaggio in Grecia?


Qui trovate tutte le migliori guide Lonely Planet, Routard, ecc..


A partire da 5€!


Cosa ne pensate di questo itinerario di viaggio fai da te di due settimane alla scoperta della Grecia, di Atene e delle isole Cicladi? 
Scriveteci la vostra opinione e le vostre esperienze nei commenti sotto!